Talenti Azzurri FMI http://talentiazzurri.com Il progetto Talenti Azzurri della Federazione Motociclistica Italiana Tue, 14 May 2019 13:01:16 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.4 http://talentiazzurri.com/wp-content/uploads/sites/52/2018/02/cropped-Talenti-Azzurri-FMI-32x32.jpg Talenti Azzurri FMI http://talentiazzurri.com 32 32 Talenti Azzurri FMI Motocross: Mattia Guadagnini dominatore a Mantova http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-mattia-guadagnini-dominatore-a-mantova/ http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-mattia-guadagnini-dominatore-a-mantova/#respond Tue, 14 May 2019 13:01:16 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4905 Dal Crossodromo “Tazio Nuvolari” di Mantova conferme per i Talenti Azzurri FMI del Motocross impegnati nell’Europeo EMX125. Mattia Guadagnini ha messo a segno una nuova doppietta, confermandosi sempre più al comando della serie continentale. Il portacolori del Team Maddii Racing, sfidando condizioni non facili, ha monopolizzato la scena nelle due manche in programma conquistando in entrambe le circostanze la vittoria.

Con un bottino complessivo di cinque vittorie in sei manche, Mattia Guadagnini conduce con vantaggio la classifica dell’EMX125, celebrando così la seconda doppietta in Italia dopo Arco di Trento. Sempre nel contesto dell’europeo di categoria, Alberto Barcella si è messo in mostra con un quinto posto in Gara 1, classificandosi undicesimo nell’evento. Dodicesimo invece Andrea Bonacorsi (16° e 13°), sedicesimo Alessandro Facca (21° e 10°) mentre Mirko Valsecchi ha concluso diciannovesimo (11° e 28°). Nel novero dei Talenti Azzurri FMI, ventottesimo posto per Andrea Roncoli (19° e 25°), trentesimo Federico Tuani (29° e 21°), esperienza formativa per il giovanissimo Daniel Gimm (due volte 32°). Presenti anche Andrea Viano e Pietro Razzini, quest’ultimo non ancora al meglio della forma fisica per un recente infortunio.

Due sono stati i piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana al via del Gran Premio della Lombardia riservato al Mondiale Motocross MX2. Morgan Lesiardo si è prodotto in una pregevole prima manche impreziosita dal nono posto finale, diciassettesimo dell’evento. Alberto Forato, capo-classifica dell’Europeo EMX250, sfortunatamente non è riuscito a portare a termine le due manche dopo buoni riscontri cronometrici in prova.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “In due tappe italiane Mattia Guadagnini ha messo a segno due doppiette, conquistando finora cinque vittorie ed un quarto posto nelle sei manche disputate. Mattia a Mantova ha confermato quanto di buono fatto vedere fino adesso, ritrovandosi al comando dell’Europeo con un bel vantaggio. Per quanto concerne gli altri Talenti Azzurri della 125, sono emersi dal weekend segnali positivi da parte di alcuni di loro, come nel caso di Barcella e Facca in evidenza una manche a testa. Bene anche i più giovani arrivati dalla 85cc e, nel caso di Gimm, riuscendo a qualificarsi per le due gare, maturando una preziosa esperienza per il futuro. Da segnalare anche l’ottima prima manche nel Mondiale MX2 di Lesiardo e la presenza di Forato, il quale purtroppo non ha portato a termine nessuna delle due manche per cadute nei primi giri, ma avrà modo di rifarsi nell’Europeo 250.

I Talenti Azzurri FMI del Motocross impegnati nell’Europeo EMX125 e EMX250 ritorneranno in azione nel weekend del 25-26 maggio prossimi a Saint-Jean-d’Angély (Francia).

]]>
http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-mattia-guadagnini-dominatore-a-mantova/feed/ 0
I Talenti Azzurri FMI Enduro al comando dei Mondiali Junior e Youth http://talentiazzurri.com/i-talenti-azzurri-fmi-enduro-al-comando-dei-mondiali-junior-e-youth/ http://talentiazzurri.com/i-talenti-azzurri-fmi-enduro-al-comando-dei-mondiali-junior-e-youth/#respond Tue, 14 May 2019 09:39:36 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4899 Santiago de Compostela, teatro del terzo round del Mondiale Enduro 2019, ha proiettato ai vertici delle graduatorie Junior e Youth i Talenti Azzurri FMI. Nei due giorni di gara i giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana hanno conquistato podi, vittorie e la leadership di campionato nelle rispettive classi di appartenenza.

Nel Mondiale Enduro Junior Andrea Verona non ha fatto sconti. Il portacolori TM Racing, Campione del Mondo Youth 2017, ha messo a segno la terza doppietta di fila, conquistando la vittoria in entrambe le giornate di gara. Il Talento Azzurro comanda ora la classifica del Mondiale Enduro Junior a punteggio pieno, frutto di 6 successi in 6 gare anche per quanto concerne la classe J1. Sempre nella Junior, Emanuele Facchetti con la propria GasGas si è messo in mostra: 10° e 6° nei due giorni, 5° e 3° per quanto concerne la J2, conquistando domenica un podio meritato.

I successi dei Talenti Azzurri FMI sono proseguiti nella classe Youth riservata ai giovanissimi under-23 in sella a moto 125cc 2 tempi. Matteo Pavoni, costretto al ritiro per un inconveniente tecnico sabato, ha fatto sua la vittoria domenica di un soffio rispetto a Claudio Spanu, con 2 secondi posti ed una sequenza di 6 podi in 6 giornate di gara affermatosi ora quale nuovo leader del Mondiale Enduro Youth. Conferme ad alti livelli anche da parte di Manolo Morettino, sesto nei due giorni, ben figurando in questa sua prima stagione internazionale.

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Un plauso a tutti i nostri Talenti Azzurri che si sono comportati molto bene a Santiago de Compostela. Una gara dura, non tanto per il percorso, bensì per delle speciali lunghe, davvero impegnative, da oltre un’ora. Andrea Verona ormai ci ha abituati bene a queste prestazioni e risultati, anche se non è stato affatto facile nella giornata di domenica con gli avversari molto vicini. In questo momento è il più forte della Junior e proprio per questa ragione ha fatto la differenza. Segnali di ripresa anche da parte di Emanuele Facchetti con un positivo podio nella propria classe di appartenenza conseguito domenica. Nella Youth super-gara da parte di Matteo Pavoni e Claudio Spanu, autori il secondo giorno di un finale da brivido giocandosi la vittoria in un vero e proprio testa-a-testa. Spanu nell’ultima estrema ha ottenuto un tempo… da GP, mentre Pavoni con questa superlativa vittoria ha posto rimedio allo sfortunato ritiro di sabato. Bravo anche Manolo Morettini, in crescita sotto tutti i punti di vista, mettendosi in mostra nel palcoscenico iridato. Un ringraziamento ad Andrea Balboni, il cui contributo è sempre imprescindibile e preziosissimo sul piano tecnico e professionale per la crescita dei ragazzi. Mi preme inoltre sottolineare i risultati di Salvini, Redondi, Oldrati, Cavallo e Guarneri, tutti protagonisti al Gran Premio di Spagna, segno che il movimento italiano dell’Enduro sta ottenendo sempre più risultati di prestigio.

Prossimo appuntamento del Mondiale Enduro a Serres (Grecia) dove saranno impegnati i Talenti Azzurri FMI iscritti alla graduatoria Junior.

]]>
http://talentiazzurri.com/i-talenti-azzurri-fmi-enduro-al-comando-dei-mondiali-junior-e-youth/feed/ 0
Talenti Azzurri FMI Enduro: Andrea Verona si ripete a Valpaços http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-enduro-andrea-verona-si-ripete-a-valpacos/ http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-enduro-andrea-verona-si-ripete-a-valpacos/#respond Mon, 06 May 2019 21:27:58 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4873 Prosegue con positivi risultati la stagione 2019 nel Mondiale Enduro per i Talenti Azzurri FMI. A Valpaços (Portogallo), secondo appuntamento previsto dal calendario iridato, i piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana si sono messi in luce nelle graduatorie Junior e Youth nelle due giornate di gara.

Presentatosi in Portogallo a punteggio pieno al comando della classifica di campionato in virtù della doppietta conseguita a Dahlen, Andrea Verona ha concesso il bis. Il Campione del Mondo Enduro Youth 2017, schierato da TM Racing Factory, ha conquistato la vittoria della Junior in entrambe le giornate, consolidando la sua leadership nel Mondiale Enduro Junior e della classe J1 (Junior 1). Per Emanuele Facchetti il GP del Portogallo ha invece riservato un 13° ed un 14° posto nella Junior, 6° e 7° per quanto concerne la J2.

Passando alla Youth, i giovanissimi della 125cc si sono espressi su convincenti livelli. Claudio Spanu è salito due volte sul podio (2° e 3°), ritrovandosi ora secondo in campionato a 16 lunghezze dal capo-classifica Hamish Macdonald. Buona prova anche da parte di Matteo Pavoni, 3° e 4° nelle due giornate e 3° in campionato a quota 60 punti, così come di Manolo Morettini, classificatosi 9° e 6° confermandosi tra i talenti della specialità in costante ascesa.

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Andrea Verona ha dato nuovamente prova del suo valore. Sabato ha conquistato la vittoria in rimonta avendo ragione dell’australiano Will Ruprecht, mentre domenica si è ripetuto, questa volta al culmine di un avvincente duello con lo spagnolo Enric Francisco. Da parte di Andrea ci sono conferme positive su tutta la linea: in questo momento è un vero e proprio martello in termini di rendimento. Restando nella Junior, Emanuele Facchetti ha vissuto un weekend difficile, ma siamo convinti si rifarà alla prossima. Per quanto concerne i giovanissimi della Youth, Claudio Spanu e Matteo Pavoni sono saliti nuovamente sul podio, mentre Manolo Morettini si è reso protagonista di una bella prestazione, soprattutto domenica. Per lui non è facile, considerando che affronta la sua prima stagione di gare all’estero, ma si sta mettendo in mostra. Il Gran Premio di Valpacos per tutti si è rivelato estremamente probante, con speciali da Enduro tradizionale con tanti sassi e controllo orario senza assistenza. Un plauso ai Talenti Azzurri FMI che hanno superato questa prova difficile, ma anche a tutti i nostri portabandiera: la doppietta di Alex Salvini nella Enduro 2 ci riempie d’orgoglio, così come le ottime prestazioni di Davide Guarneri e Matteo Cavallo, entrambi saliti sul podio della Enduro 1.

I Talenti Azzurri FMI impegnati nel Mondiale Enduro ritorneranno in azione tra pochi giorni per il terzo round 2019 in programma, dal 10 al 12 maggio prossimi, a Santiago de Compostela (Spagna).

]]>
http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-enduro-andrea-verona-si-ripete-a-valpacos/feed/ 0
Cinque vittorie per i Talenti Azzurri FMI nell’ELF CIV al Mugello http://talentiazzurri.com/cinque-vittorie-per-i-talenti-azzurri-fmi-nellelf-civ-al-mugello/ http://talentiazzurri.com/cinque-vittorie-per-i-talenti-azzurri-fmi-nellelf-civ-al-mugello/#respond Tue, 30 Apr 2019 13:23:28 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4829 Il Round 3-4 dell’ELF CIV 2019 ha riaffermato il potenziale tecnico-agonistico dei giovani Talenti Azzurri FMI della Velocità. Al Mugello Circuit, tra le classi Moto3, PreMoto3 e Supersport 300, i piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana hanno ottenuto risultati di prestigio, confermandosi ai vertici del Campionato Italiano Velocità.

Partendo dall’ELF CIV Moto3, Kevin Zannoni (RGR TM Factory Racing Team) ha conservato la “tabella tricolore” in virtù della vittoria in Gara 1 e del secondo posto nella corsa disputatasi domenica sotto la pioggia battente. In Gara 2 è tornato inoltre sul gradino più alto del podio Nicholas Spinelli (Oscar Performance Honda), 2° e 1° al Mugello, con la top-3 che ha premiato altri due Talenti Azzurri FMI: sabato il debuttante Alberto Surra (Team Minimoto Mahindra), domenica Nicola Fabio Carraro (RGR TM Factory Racing Team), in entrambe le circostanze classificatisi al terzo posto.

Buon bottino di punti anche per Raffaele Fusco (KTM dell’Angel Nieto Team – MTR), classificatosi 7° e 12° nelle due gare in programma. Fuori gioco domenica in un’effettiva corsa ad eliminazione, hanno ottenuto piazzamenti di rilievo in Gara 1 gli altri piloti coinvolti nel progetto Talenti Azzurri FMI. Elia Bartolini (Sky Junior Team VR46 #RMU) ha concluso 6°, Matteo Boncinelli (RMU Racing) 10° a precedere Omar Bonoli (11° con la sperimentale BeOn 450 “trasparente” ai fini-campionato) con Alessandro Morosi (Junior Team Total Gresini) 13°, Gabriele Mastroluca (Kuja Racing) 16° e Mattia Rato (RMU Racing) 17°. Da segnalare l’eccezionale ritorno in pista di Lorenzo Bartalesi: trascorse tre settimane dall’infortunio rimediato a Misano, il pilota dello Sky Junior Team VR46 #RMU ha concluso 12° in Gara 1, lottando per il podio fino ad una scivolata registratasi nel corso della seconda corsa in programma.

I successi-continui dei Talenti Azzurri FMI sono proseguiti nell’ELF CIV PreMoto3. Reduce dalla doppietta di Misano, Luca Lunetta (AC Racing Team) si è ripetuto anche al Mugello conquistando complessivamente 4 vittorie nelle 4 gare finora disputate, il tutto all’esordio nella categoria. Doppio-podio anche per Filippo Bianchi (POS Corse), due volte 3° al Mugello, mentre ha concluso 9° e 5° Filippo Farioli (Pasini Racing Team), Cristian Basso (Team Runner Bike – 2Wheels PoliTO) si è invece prodotto in una Gara 1 conclusa nella top-10 con Andrea Natali (RMU Racing) che ha portato a termine le due gare in 12° e 15° posizione.

L’ELF CIV Supersport 300 ha riservato in Gara 1 il ritorno alla vittoria di Thomas Brianti (Prodina Ircos Kawasaki). Protagonista della serie tricolore anche Matteo Bertè (ProGP Yamaha): 6° e 13° nelle due gare ed autore sabato della pole position a precedere proprio Brianti per l’1-2 targato Talenti Azzurri FMI.

Roberto Sassone, Direttore Tecnico Velocità FMI: “Siamo molto soddisfatti, non soltanto per la crescita tecnico-sportiva evidenziata dai Talenti Azzurri, ma anche e soprattutto per un aspetto. Con il lavoro compiuto nel corso dell’inverno e messo in pratica nei vari weekend di gara, i ragazzi stanno diventando sempre più concreti in termini di risultati. Lo testimonia il bottino di podi e vittorie conseguito al Mugello, così come le performance espresse nelle prove dove, di fatto, in tutte le categorie i nostri piloti hanno praticamente conquistato le pole position e monopolizzato le prime file dello schieramento. I Talenti Azzurri si stanno dimostrando sempre più maturi, per il loro modo di interpretare le prove, per il loro approccio alle gare e per l’attenzione riposta nei numerosi briefing da noi organizzati. Non possiamo che essere soddisfatti. Confidiamo inoltre che questo grande impegno nell’ELF CIV sia per molti di loro un trampolino di lancio per ben figurare a livello internazionale, come nel caso di Zannoni e Carraro nel Mondiale Junior Moto3 e per Bonoli, già protagonista del Mondiale Supersport 300.

L’ELF CIV tornerà in azione nel fine settimana del 28-30 giugno prossimi all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola.

]]>
http://talentiazzurri.com/cinque-vittorie-per-i-talenti-azzurri-fmi-nellelf-civ-al-mugello/feed/ 0
Positivi risultati per i Talenti Azzurri FMI del Trial nel Campionato Europeo http://talentiazzurri.com/positivi-risultati-per-i-talenti-azzurri-fmi-del-trial-nel-campionato-europeo/ http://talentiazzurri.com/positivi-risultati-per-i-talenti-azzurri-fmi-del-trial-nel-campionato-europeo/#respond Mon, 29 Apr 2019 21:26:54 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4823 Tra Pietramurata e Monza, i giovani Talenti Azzurri FMI del Trial si sono messi in mostra nei primi due appuntamenti stagionali del Campionato Europeo (FIM Europe Trial European Championship). Le due prove italiane che hanno aperto la stagione 2019 hanno proiettato ai vertici delle rispettive graduatorie di appartenenza i trialisti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana, ottenendo risultati di buon auspicio per il prosieguo del campionato.

Reduce dal trionfo nella tappa d’apertura del Campionato Italiano Trial, Alex Brancati su Beta ha messo a segno una perentoria doppia-affermazione nella graduatoria femminile. La trialista tesserata con il Moto Club La Guardia ha vinto entrambe le gare di Pietramurata e Monza per quanto concerne la Women, ritrovandosi a punteggio pieno al comando della classifica.

In evidenza anche i giovanissimi impegnati nella Youth International. Giacomo Brunisso (Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro) in sella alla propria GasGas ha conquistato la vittoria a Monza ed un quarto posto a Pietramurata, gare dove Dario Doglio (Team SPEA GasGas Italia NILS rappresentando il Moto Club Albenga) ha concluso in entrambe le circostanze in seconda posizione. Nella medesima categoria Simone Soulier (Beta, Moto Club A.M.C. Gentlemen’s Pinerolo) ha portato a termine le due prove italiane previste dal calendario continentale al settimo ed all’ottavo posto.

La Junior Cup ha invece proposto ai vertici Andrea Gabutti. Il giovanissimo alfiere del Team TRRS Italia e tesserato con il Moto Club Lazzate è salito sul secondo gradino del podio a Monza dopo il quinto posto di Pietramurata, mentre Valentino Feltrin (21° e 19°) ha fatto esperienza dopo due ottavi posti ottenuti nella Youth Championship con la propria GasGas e da rappresentante del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro.

La top class Championship ha riservato un doppio-piazzamento nella top-10 per Lorenzo Gandola. Con la sua Vertigo, il trialista delle Fiamme Oro ha conquistato un nono ed un decimo posto rispettivamente a Pietramurata e Monza, con Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport – Moto Club A.M.C. Gentlemen’s Pinerolo) tredicesimo e sedicesimo in queste sue prime due partecipazioni alla classe regina dell’Europeo Trial.

Fabio Lenzi, Direttore Tecnico Trial FMI: “Il bilancio di queste prime due gare è sicuramente positivo. Con i Talenti Azzurri siamo saliti sul podio in tutte le categorie, eccezion fatta per la Championship. Alex Brancati ha vinto entrambe le gare della Femminile, mentre i nostri Doglio e Brunisso si sono affermati nella Youth International: Dario ha concluso due volte secondo con Giacomo vincitore a Monza. Sempre in questa graduatoria, a sua volta Soulier è stato autore di due buone prestazioni. Per quanto concerne la Championship, Gandola ha disputato due gare oneste portate a termine nella top-10, mentre Rabino ha vissuto una buona giornata a Pietramurata, scontando a Monza qualche difficoltà in più nel corso del primo giro. Per completare il novero dei Talenti Azzurri, Gabutti ha ben figurato a Monza con il secondo posto della Junior Cup, a sua volta Feltrin si è riscattato in questa graduatoria nella seconda tappa dopo qualche difficoltà vissute a Pietramurata. Da segnalare che Valentino ha corso anche nella Junior Cup per fare esperienza, favorito dal regolamento che permette ai quindicenni di correre anche la domenica seppur con moto 125. Inoltre, nella breve sosta tra le due tappe dell’europeo, i Talenti Azzurri sono stati impegnati in un collegiale di 3 giorni a Pietramurata. Grazie alla disponibilità dell’impianto, sono state riprovate le medesime zone di gara subito dopo la disputa dell’evento. Un’esperienza formativa, servita loro per capire gli errori compiuti in gara, con la bontà del lavoro confermata dai risultati in crescendo espressi pochi giorni più tardi a Monza.

Il Campionato Europeo Trial ritornerà in azione il 10-11 agosto prossimi ad Ancelle (Francia).

]]>
http://talentiazzurri.com/positivi-risultati-per-i-talenti-azzurri-fmi-del-trial-nel-campionato-europeo/feed/ 0
Talenti Azzurri FMI Motocross: Guadagnini e Forato in trionfo ad Arco di Trento http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-guadagnini-e-forati-in-trionfo-ad-arco-di-trento/ http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-guadagnini-e-forati-in-trionfo-ad-arco-di-trento/#respond Mon, 08 Apr 2019 15:28:07 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4757 Il Gran Premio del Trentino del Mondiale Motocross si tinge dei colori del progetto Talenti Azzurri FMI. Mattia Guadagnini ed Alberto Forato, rispettivamente impegnati nell’Europeo EMX125 e EMX250, si sono assicurati la vittoria dell’evento conquistando in tutte le manche disputate nelle rispettive categorie di appartenenza sul circuito Ciclamino del Moto Club Arco.

Partendo dall’Europeo EMX125, Mattia Guadagnini ha confermato appieno il suo straordinario momento di forma. Presentatosi ad Arco di Trento da capo-classifica di campionato, il portacolori del Team Maddii Racing ha conquistando la vittoria nelle due gare in programma, consolidando la sua leadership dell’Europeo. Sempre nell’Europeo 125, Alberto Barcella si è distinto in positivo con il 7° posto finale frutto di un 6° ed un 9° posto seguito da Andrea Bonacorsi (17° e 10° nelle due gare) ed Andrea Roncoli (12° e 16°), classificatisi rispettivamente 12° e 13°.

Per completare il novero dei Talenti Azzurri FMI dell’EMX125, 14° posizione per Alessandro Facca (14° e 15° nelle due manche), 23° Mirko Valsecchi (19° in Gara 2), 25° Federico Tuani (25° e 21°), traguardo-qualificazione alle due gare raggiunto dal giovanissimo Daniel Gimm, 38° dell’evento. Di un soffio hanno mancato l’ammissione alle due manche invece Andrea Viano, Alberto Ladini e Tiberio Mazzantini.

A suggellare un weekend memorabile per il progetto Talenti Azzurri FMI, Alberto Forato si è ripetuto dopo la perentoria affermazione di Matterley Basin. A sua volta portacolori del Team Maddii Racing, il giovane pilota veneto ha conquistato la vittoria nelle due manche confermandosi a punteggio pieno al comando della classifica di campionato. Sempre nell’Europeo EMX250, Giuseppe Tropepe ha concluso sul terzo gradino del podio in virtù di un 5° ed un 3° posto, suggellando una prestazione da incorniciare per i piloti supportati dalla FMI.

Di un soffio fuori dalla top-10 dell’evento ha invece concluso Nicholas Lapucci (11°, 17° e 12° nelle due gare) a precedere Andrea Adamo (14°, 13° e 19°), Gianluca Facchetti (24°, 22° e 18°), Paolo Lugana (25° con un 18° ed un 25° posto) con Matteo Puccinelli e Alessandro Manucci rispettivamente 27° e 28°. Presenti nelle prove anche Lorenzo Corti e Kevin Cristino, non qualificatisi per le due gare che hanno assegnato punti per la classifica dell’Europeo. Nel Mondiale MX2 Morgan Leisardo ha invece concluso 25°, ottenendo un 22° posto in Gara 2 quale suo miglior risultato al MXGP Trentino.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Un weekend senza dubbio positivo, ancora più bello considerando il fatto che si è corso ad Arco di Trento. La ciliegina sulla torta rappresentata dalle quattro manche vinte su quattro con Guadagnini e Forato ci rende pienamente orgogliosi, ancor più con la riconferma delle rispettive “tabelle rosse” da capo-classifica di campionato detenute dai due ragazzi. Risultati impreziositi oltretutto dal terzo posto di Tropepe nella EMX250 che ci ha permesso di poter annoverare ben due nostri portabandiera sul podio. Complessivamente nel weekend erano impegnati ben 22 piloti coinvolti nel progetto Talenti Azzurri FMI. Per parecchi di loro le gare hanno confermato i segnali positivi emersi nei precedenti round, mentre altri si sono fatti un’idea più chiara su dove lavorare per il futuro. Siamo chiaramente soddisfatti, adesso continueremo a lavorare per riconfermare questi risultati anche nel prosieguo della stagione.

I Talenti Azzurri FMI impegnati nell’Europeo EMX125 torneranno in azione a Mantova l’11-12 maggio prossimi, mentre per i piloti al via dell’Europeo EMX250 prossima tappa a St.Jean d’Angely (Francia) nel weekend del 25-26 giugno.

]]>
http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-guadagnini-e-forati-in-trionfo-ad-arco-di-trento/feed/ 0
Buon inizio per i Talenti Azzurri FMI nell’ELF CIV http://talentiazzurri.com/buon-inizio-per-i-talenti-azzurri-fmi-nellelf-civ/ http://talentiazzurri.com/buon-inizio-per-i-talenti-azzurri-fmi-nellelf-civ/#respond Thu, 04 Apr 2019 15:55:23 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4748 Il Misano World Circuit Marco Simoncelli ha ospitato nel fine settimana del 30-31 marzo il primo appuntamento stagionale dell’ELF CIV (Campionato Italiano Velocità) con i Talenti Azzurri FMI in evidenza. Tra le classi Moto3, PreMoto3 e Supersport 300, i giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana si sono messi in mostra in termini di performance, ottenendo alcuni risultati di assoluto valore e prestigio.

Nell’ELF CIV Moto3 il Campione in carica Kevin Zannoni (RGR TM Racing Factory Team) ha conquistato la vittoria nelle due gare in programma, lasciando Misano a punteggio pieno e da detentore della tabella tricolore. Tra sabato e domenica il pilota TM ha avuto il suo bel daffare per contenere Alberto Surra (Mahindra Team Minimoto), all’esordio nella categoria classificatosi due volte secondo, iniziando al meglio e con il piglio giusto la stagione 2019.

Nel novero dei dodici Talenti Azzurri FMI al via dell’ELF CIV Moto3, Nicholas Spinelli (Honda Oscar Performance) dopo un amaro ritiro in Gara 1 ha concluso quarto nella seconda a precedere un altro “rookie” come Alessandro Morosi (Honda Junior Team Total Gresini) e Nicola Fabio Carraro (RGR TM Racing Factory Team), sesto dopo uno sfortunato ritiro nella prima manche. Una serie di episodi hanno invece inficiato il bottino di risultati conseguito da Elia Bartolini (KTM Sky Junior Team VR46 #RMU) e Raffaele Fusco (KTM Angel Nieto Team – MTR), costantemente nel gruppo che conta della classe Moto3. Punti preziosi raccolti nelle due gare invece dagli esordienti Matteo Boncinelli (6° e 12° sul traguardo, KTM RMU Racing) e Mattia Rato (13° e 11°, KTM RMU Racing), così come da Gabriele Mastroluca (12° e 14°, KTM Kuja Racing). Presente anche Omar Bonoli, al via con la sperimentale BeOn classificandosi 9° in Gara 2, mentre Lorenzo Bartalesi (Sky Junior Team VR46 #RMU) è stato sfortunato protagonista di una caduta in qualifica rimediando fratture a tibia, perone e clavicola.

L’ELF CIV PreMoto3 è stato invece il terreno di caccia di Luca Lunetta. All’esordio nella categoria, il Campione europeo ed italiano MiniGP 50cc in carica ha messo a segno una strepitosa doppietta con la CS dell’A.C. Racing Team, ritoccando tutti i record della pista e rifilando distacchi importanti ai suoi più diretti inseguitori. Nella medesima categoria, il Campione CIV PreMoto3 125cc 2T in carica Filippo Bianchi (POS Corse) ha concluso 4° e 2° le due gare, Filippo Farioli (Pasini Racing Team) ha concluso 5° Gara 2, punti utili per la classifica di campionato per Andrea Natali (RMU Racing, due volte 10°) e Cristian Basso (13° e 9° con il Team Runner Bike).

Scattati dalla prima fila, i Talenti Azzurri FMI impegnati nell’ELF CIV Supersport 300 hanno vissuto alterne fortune nel weekend di Misano. Matteo Bertè (Yamaha ProGP) si è prodotto in due corse combattive premiate con un 5° ed un 4° posto, mentre Thomas Brianti (Prodina Ircos Kawasaki) non ha raccolto piazzamenti in linea con quanto di buono mostrato nelle prove complici una serie di cadute e contatti nelle due gare.

Roberto Sassone, Direttore Tecnico Velocità FMI: “Siamo molto soddisfatti, soprattutto a livello tecnico. Nel corso delle gare si è vista una rimarchevole differenza tra i Talenti Azzurri e gli altri piloti in termini di posizione in sella e per quanto concerne tutti i fondamentali. A nostro avviso sono stati questi gli aspetti che hanno fatto la differenza, frutto del lavoro compiuto nei numerosi raduni collegiali tenutisi nell’arco dell’inverno. Nel weekend i ragazzi hanno mostrato un grande impegno ed uno spirito di collaborazione che hanno permesso loro di ottenere ottimi risultati. In Moto3 Zannoni ha messo a segno una perentoria doppietta, ma ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per contenere uno scatenato Surra all’esordio nella categoria. Gli altri Talenti Azzurri della classe Moto3 sono stati un po’ sfortunati, soprattutto sabato in Gara 1 con diversi episodi che hanno precluso la possibilità di raggiungere piazzamenti in linea con il loro potenziale. La classe PreMoto3 ha invece visto un Luca Lunetta inarrestabile: non ancora tredicenne, all’esordio ha dominato prove e gare con distacchi consistenti, mostrando una costanza di rendimento ed una maturità da rimarcare. Buone performance anche da parte di Bianchi e Farioli che si sono espressi su convincenti livelli. L’unica nota stonata in termini di risultati è rappresentata dalla Supersport 300: Brianti e Bertè sono stati protagonisti in qualifica, mentre nelle due gare hanno incontrato una serie di imprevisti per quanto Matteo sia stato in grado di ottenere due top-5 nonostante un infortunio al dito e conseguente operazione. Un in bocca al lupo da parte nostra a lui così come a Lorenzo Bartalesi, incappato in una caduta nelle qualifiche con conseguenti fratture a tibia, perone e clavicola. Fortunatamente l’intervento è andato bene: speriamo di rivederlo al più presto in pista!

I Talenti Azzurri FMI impegnati nell’ELF CIV torneranno in azione al Mugello Circuit nel fine settimana del 27-28 aprile prossimi.

]]>
http://talentiazzurri.com/buon-inizio-per-i-talenti-azzurri-fmi-nellelf-civ/feed/ 0
Vittorie per i Talenti Azzurri FMI del Trial a San Gemini http://talentiazzurri.com/vittorie-per-i-talenti-azzurri-fmi-del-trial-a-san-gemini/ http://talentiazzurri.com/vittorie-per-i-talenti-azzurri-fmi-del-trial-a-san-gemini/#respond Wed, 03 Apr 2019 12:12:59 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4731 Superato un lungo ed intenso inverno di allenamenti, il round inaugurale del Campionato Italiano Trial disputatosi a San Gemini ha rappresentato un primo banco di prova per i Talenti Azzurri FMI del Trial. Nelle rispettive classi di appartenenza, i giovani trialisti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana si sono messi in mostra, ottenendo risultati di rilievo e di buon auspicio per il prosieguo della stagione 2019 a livello nazionale ed internazionale.

Nella top class TR1-Internazionale Lorenzo Gandola, Campione italiano TR2 in carica, ha concluso sesto assoluto e quinto tra i piloti iscritti al Campionato Italiano, non distante dal podio. Una prestazione da rimarcare per l’atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, subito in evidenza con la sua Vertigo nella classe regina della serie tricolore. Passando alla TR2, Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport) ha sfiorato un piazzamento a podio. Il trialista appartenente al Moto Club A.M.C. Gentlemen’s Pinerolo ha concluso quarto, mostrando una buona crescita e progressione in termini di risultati rispetto alla passata stagione.

La TR3 ha invece prodotto il successo di Andrea Gabutti. Il giovanissimo alfiere del Team TRRS Italia e tesserato con il Moto Club Lazzate ha maturato 2 sole penalità nei 2 giri di gara, dando seguito alle buone performance espresse lo scorso anno nella TR3 125 dove si è laureato Campione italiano. Proprio nella classe dei giovanissimi, Valentino Feltrin (GasGas, Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro) è salito sul secondo gradino del podio conquistando 17 preziosi punti in ottica-campionato. Nella medesima categoria Dario Doglio, al via con il Team SPEA GasGas Italia NILS rappresentando il Moto Club Albenga, ha concluso quarto ad 1 sola penalità dal podio seguito da Simone Soulier (Beta, Moto Club A.M.C. Gentlemen’s Pinerolo).

La graduatoria Femminile ha proposto invece l’ennesima affermazione di Alex Brancati. La diciassettenne atleta del Moto Club La Guardia, in gara sempre con la Beta preparata dal Top Trial Team, si è assicurata la prima vittoria stagionale da Campionessa italiana e detentrice della Coppa del Mondo Trial2 Women in carica. Per completare il novero dei Talenti Azzurri FMI, il giovanissimo Giacomo Brunisso (Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro) in sella alla propria GasGas ha monopolizzato la scena nel Campionato Italiano MiniTrial A.

Fabio Lenzi, Direttore Tecnico Trial FMI: “Il bilancio è positivo. Partendo dalla TR1, Gandola si è reso protagonista di un buon debutto nella classe regina, guidando molto bene con un quinto posto finale per la classifica del Campionato italiano non distante dal podio. Nella TR2 Rabino si è reso protagonista di una buona prova: ha sbagliato qualcosa al primo giro, mentre nel secondo ha recuperato arrivando a sua volta vicinissimo al podio. Da pilota più giovane della TR2 paga un po’ l’inesperienza, ma nel corso dell’inverno è migliorato molto e ci lascia ben sperare per le prossime gare. La TR3 ha invece visto il successo di Gabutti. All’apparenza la TR3 sembrerebbe una categoria “facile”, ma in realtà è molto insidiosa con tanti piloti esperti e di buon livello, dove per emergere è necessario tenere alto il livello di concentrazione. Andrea ha offerto una prova di maturità da sottolineare, di buon auspicio per gli ormai imminenti impegni nel Campionato europeo. Passando alla TR3 125, Feltrin ha concluso secondo e, ne siamo convinti, ha tutto il potenziale per lottare per la vittoria ogni gara. Nella medesima categoria Doglio è stato autore di una buona prestazione arrivando ad una sola penalità dal podio, mentre Soulier ha incontrato qualche difficoltà in più del previsto in gara. Nella Femminile Alex Brancati ha vinto nonostante un infortunio alla mano accusato 10 giorni prima del weekend di San Gemini. Ha guidato veramente bene, con un rendimento costante, poche sbavature e nessun 5 all’attivo. Chiudere i due giri di gara con sole 9 penalità nel percorso giallo-verde non è affatto male. Ottima gara anche da parte di Brunisso, il più giovane del gruppo dei Talenti Azzurri, bravo nel conquistare la vittoria della MiniTrial A“.

Prossimo appuntamento per i Talenti Azzurri FMI nel Campionato Italiano Trial il 2 giugno a Gerola Alta, mentre nelle prossime settimane saranno impegni nel Campionato Europeo tra Pietramurata e Monza.

]]>
http://talentiazzurri.com/vittorie-per-i-talenti-azzurri-fmi-del-trial-a-san-gemini/feed/ 0
Talenti Azzurri FMI Motocross: Guadagnini e Forato protagonisti a Valkenswaard http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-guadagnini-e-forato-protagonisti-a-valkenswaard/ http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-guadagnini-e-forato-protagonisti-a-valkenswaard/#respond Wed, 03 Apr 2019 12:12:51 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4729 Valkenswaard, location-simbolo del Mondiale Motocross, proietta al vertice i Talenti Azzurri FMI. Nel primo appuntamento stagionale dell’EMX125 European Championship, Mattia Guadagnini ha conquistato una superlativa vittoria mentre Alberto Forato, reduce dal trionfo di Matterley Basin nell’Europeo EMX250, si è affermato nelle posizioni che contano del Mondiale MX2.

Partendo dall’Europeo EMX125, Mattia Guadagnini ha iniziato con il piglio giusto la stagione 2019 a livello internazionale. Dominatore incontrastato di Gara 1, con il quarto posto della seconda manche si è assicurato la vittoria dell’evento di Valkenswaard, conquistando la possibilità di presentarsi tra pochi giorni a Pietramurata da capo-classifica di campionato.

Sempre nell’EMX125, Alessandro Facca ha concluso 10° in virtù di due buoni piazzamenti (10° e 14°) nelle due gare. Buona prova anche da parte di Andrea Bonacorsi, 12° con un rimarchevole 8° posto nella seconda manche. Per completare il novero dei piloti supportati dalla FMI presenti nell’EMX125, presenti in Olanda Alberto Barcella (26° dell’evento), Mirko Valsecchi (35°), Andrea Roncoli (36°) mentre di un soffio Federico Tuani, reduce dalla vittoria nel Campionato Italiano MX Junior 125cc Selettiva Zona Nord a Cremona, di un soffio ha mancato la qualificazione alle due gare.

Il Mondiale Motocross MX2 ha invece messo in mostra il potenziale di Alberto Forato. Sulla scia dell’affermazione a Matterley Basin nell’Europeo EMX250, Forato nonostante una caduta ha concluso 12° in Gara 1, migliorando questo piazzamento nella seconda manche con un superlativo 7° posto finale. Con questa combinazione di risultati si è classificato 7° nella graduatoria del Gran Premio d’Olanda, lottando con piloti di comprovata esperienza della serie iridata. Sempre nella MX2 Morgan Lesiardo ha concluso 21° e 27° le due gare, 28° del GP d’Olanda.

La tappa di Valkenswaard ha visto impegnata nella WMX (FIM Women’s World Motocross Championship) la giovanissima Elisa Galvagno. Complice una caduta nelle prove precauzionalmente non ha preso parte al prosieguo del weekend di gara, ma con i giusti presupposti per ben figurare nei prossimi round del Mondiale Motocross femminile.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Siamo molto soddisfatti. Un aspetto che mi preme sottolineare del weekend di Valkenswaard riguarda l’Europeo EMX125: dei 7 Talenti Azzurri impegnati, 6 si sono qualificati alle gare. Riuscirci in un gruppo di 100 piloti al via, dal livello davvero elevato senza una grande differenza di tempi, testimonia il valore dei nostri ragazzi. Chiaramente Mattia Guadagnini si merita una standing ovation: ha gestito bene Gara 1, mentre nella seconda ha pagato una partenza non facile. Considerando che lo scorso anno aveva perso le prime 4 manche per un infortunio alla clavicola, quest’anno è partito con il piglio giusto e con una vittoria di buon auspicio. Sempre nella 125, buone prestazioni da parte di Facca, così come di Bonacorsi nonostante un inconveniente al freno accusato in Gara 1. Per Barcella, Valsecchi, Roncoli e Tuani ci sarà l’opportunità di far bene tra pochi giorni ad Arco di Trento dove correranno davanti al pubblico di casa. Passando alla MX2, Forato ha fatto davvero… paura! Si è messo in mostra davanti a diversi piloti ufficiali, segno che sta vivendo un ottimo momento di forma come testimoniato dalla vittoria nell’EMX250 a Matterley Basin. Alberto è sulla strada giusta e siamo fiduciosi possa continuare così. Per Lesiardo è stato un weekend difficile: nel corso degli allenamenti va sempre forte, ma finora non è riuscito a ripetersi in un weekend di gara. Su questo lavoreremo per vederlo presto nelle posizioni più congeniali al suo talento. Sfortunata invece Elisa Galvagno nella femminile, precauzionalmente costretta a rinunciare alle gare per un dolore al ginocchio accusato dopo pochi giri nelle prove libere. In questi giorni si sottoporrà a tutti gli accertamenti del caso, al fine di presentarsi nel miglior modo possibile ai prossimi eventi previsti dal calendario.

I Talenti Azzurri FMI impegnati nell’Europeo EMX125 e EMX250 torneranno in azione questo fine settimana ad Arco di Trento per il tradizionale appuntamento di Pietramurata previsto dal calendario del Mondiale Motocross.

]]>
http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-guadagnini-e-forato-protagonisti-a-valkenswaard/feed/ 0
Talenti Azzurri FMI Motocross: Alberto Forato in trionfo a Matterley Basin http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-alberto-forato-in-trionfo-a-matterley-basin/ http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-alberto-forato-in-trionfo-a-matterley-basin/#respond Mon, 25 Mar 2019 16:30:34 +0000 http://talentiazzurri.com/?p=4650 Il primo appuntamento stagionale dell’Europeo EMX250 disputatosi a Matterley Basin (Gran Bretagna) ha riservato una grande soddisfazione al progetto Talenti Azzurri FMI. Alberto Forato, giovane pilota del Motocross supportato dalla Federazione Motociclistica Italiana, si è assicurato la vittoria nelle due manche in programma lasciando il Regno Unito da capo-classifica a punteggio pieno della serie continentale.

Portacolori del Team Maddii Racing, Alberto Forato ha monopolizzato la scena nel weekend in sella alla sua Husqvarna #303. Velocissimo nelle prove cronometrate, nelle due gare ha ben presto conquistato la prima posizione, mettendo a segno una perentoria doppietta di buon auspicio per il prosieguo della stagione. Sempre nell’EMX250 European Championship, a Matterley Basin ha dato prova del suo valore Giuseppe Tropepe, 6° in Gara 2 con il piazzamento finale dell’evento (15°) inficiato dalla sfortunata caduta registrata nei conclusivi giri della prima manche.

Per quanto concerne gli altri Talenti Azzurri FMI al via, Nicholas Lapucci ha concluso 19° (16° e 36° nelle due gare), Matteo Puccinelli 29° (32° e 26°), weekend in salita per Gianluca Facchetti (28° e 35°, classificato 37° nell’evento) al suo primo impegno in gara stagionale. Di un soffio non sono riusciti a qualificarsi per le due gare gli esordienti Lorenzo Corti e Kevin Cristino, mentre nel Mondiale MX2 Morgan Lesiardo ha concluso 28° in virtù di un 22° ed un 24° nelle due manche.

Trasferta oltremanica completamente da dimenticare invece per lo sfortunatissimo Emilio Scuteri, suo malgrado costretto ad un lungo stop in seguito alla frattura del femore destro rimediata sabato. Il giovane Talento Azzurro si è sottoposto nella medesima giornata ad un intervento chirurgico perfettamente riuscito, con l’auspicio di poter tornare quanto prima in sella nei prossimi mesi.

Nello stesso weekend, a Cremona diversi piloti coinvolti nel progetto Talenti Azzurri FMI hanno preso parte alla prima selettiva Zona Nord del Campionato Italiano MX Junior. Federico Tuani si è assicurato la vittoria con un 1° ed un 3° posto, mentre Andrea Roncoli (3° in Gara 1) ed il giovanissimo Daniel Gimm (hole-shot nella seconda manche) si sono messi in mostra con performance da rimarcare.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Applausi e complimenti ad Alberto Forato, autore di un weekend davvero da incorniciare a Matterley Basin. Come si suol dire, nelle due gare “ha fatto un altro sport”, ma questo per lui deve rappresentare un punto di partenza. Siamo soltanto al primo di otto round previsti dal calendario, pertanto deve restare concentrato e proseguire nel percorso di lavoro e allenamenti intrapreso finora. Buona prova anche da parte di Tropepe, sfortunato in Gara 1, così come di tutti gli altri Talenti Azzurri che si sono messi in mostra su una pista particolare, tutt’altro che favorevole ai sorpassi e alle rimonte. Un abbraccio da parte nostra ad Emilio Scuteri: speriamo di rivederlo presto in azione. In conclusione mi preme sottolineare la prova dei nostri Talenti Azzurri a Cremona, subito protagonisti in occasione della prima selettiva Zona Nord dell’Italiano Junior. Doveroso infine un plauso rivolto ad Andrea Gorini, sul podio a Matterley Basin nell’Europeo EMX2T al culmine di un weekend davvero positivo per lui.

Per l’Europeo EMX250 appuntamento il 6-7 aprile prossimi ad Arco di Trento, occasione per i Talenti Azzurri FMI di dar prova del loro valore in casa sul tracciato di Pietramurata.

]]>
http://talentiazzurri.com/talenti-azzurri-fmi-motocross-alberto-forato-in-trionfo-a-matterley-basin/feed/ 0